Torta di pane o torta paesana

Come incominciare bene il nuovo anno se non con una bella fetta di torta che ricorda sapori lontani? Una torta che preparava spesso la mia nonnina quando avanzava del pane secco in casa…era difficile perché con tutte le cotolette che impanava grattugiando il pane secco ne rimaneva bene poco!! 🙂 Il sapore e la consistenza di questa torta mi fanno letteralmente tornare bambina…

Dopo tutte le feste mi sono accorta di avere un bel po’ di pane secco in dispensa, e così la torta di pane o paesana, chiamata in modi diversi a seconda del paese (in Brianza per intenderci), mi si è presentata davanti agli occhi. È una torta molto semplice da realizzare, necessita solo di un po’ di ore per lasciare ammorbidire il pane nel latte caldo e renderlo facile da impastare. Il risultato è ottimo, migliora dopo una notte di riposo…infatti la cuocio la sera per mangiarla il giorno dopo!

torta di paneLa consistenza è molto particolare, risulta bagnata all’interno ma soda…difficile da spiegare con le parole 🙂

fetta di torta di paneGli ingredienti sono semplici, viene arricchita da amaretti e cacao…ma se non avete amaretti in casa risulta lo stesso buona. In alcune zone viene cucinata usando i biscotti secchi al posto del pane, io preferisco l’utilizzo del pane secco per non buttare mai via cibo. A me piace molto alta, quindi utilizzo molto pane e di conseguenza anche gli altri ingredienti sono maggiori rispetto ad altre ricette che potete trovare, così è come la mangiavo da piccola…

torta paesanaTempo di preparazione: 20 minuti + 60 di cottura + 4 ore di macerazione

Dosi per una tortiera di 28 cm di diametro

Ingredienti:

  • 450g di pane raffermo-secco
  • 180g di zucchero
  • 1 e 1/2 l  di latte
  • 150g di pinoli
  • 105g di uvetta (o di più se vi piace tanto il sapore)
  • 3 uova
  • 9 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • 180g di amaretti
  • 1 goccio di Amaretto di Saronno (facoltativo)

Preparazione:

  1. Tagliate il pane secco a dadini e raccoglietelo in una bacinella molto capiente; scaldate il latte (fino a potarlo quasi a bollore) e versatelo sul pane. Lasciate riposare per 4 ore (o tutta la notte) mescolando ogni tanto per far assorbire bene il latte da tutto il pane.
  2. Mentre il pane continua ad ammorbidirsi, tritate in un mixer gli amaretti con il cacao fino a ottenere una farina.
  3. Mettete a mollo l’uvetta in acqua calda con un goccio di Amaretto di Saronno (o solo acqua).
  4. Trascorse le 4 ore, schiacciate bene il pane, anche con le mani o con una forchetta in modo da romperlo e renderlo quasi una poltiglia (sembra brutto a vedersi, ma il risultato finale vi piacerà tantissimo!). Unite tutti gli ingredienti al pane e latte: zucchero, farina di amaretti e cacao, uvetta strizzata, pinoli (lasciate da parte un po’ di pinoli per metterli sopra la torta come decorazione) e uova.
  5. Mescolate molto bene fino a ottenere un impasto omogeneo e versatelo in una tortiera, di 28 cm di diametro, ricoperta di carta da forno.
  6. Cuocete in forno statico preriscaldato a 190° per 60 minuti.
  7. Una volta cotta, la prova dello stecchino non funziona, sfornatela e lasciatela raffreddare completamente nella tortiera. Consiglio di mangiarla il giorno dopo, molto più buona!!!!
  8. Buon Appetito!

Con questa ricetta paritetico al contest: La ricetta dei ricordi del blog La cambusa di Dalila.

Il primo contest

torta paesana 1

Annunci

Una risposta a “Torta di pane o torta paesana

  1. Pingback: Il mio primo contest... La ricetta dei ricordi. | la cambusa di dalila·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...